07
mag
2022

Seminario – LA DOPPIA LUNA NELLA CLINICA E NELLA MEDIAZIONE –


Seminario online –Sabato 7 Maggio 2022

6 crediti formativi AIMS con protocollo n.19 /2022 del 11/03/2022

Docente: Elena Gargano
Psicologa, mediatrice familiare e psicoterapeuta ad orientamento sistemico-relazionale. Membro dello Staff Didattico e Clinico dell’Istituto di Terapia Familiare di Siena dal 2012 ad oggi.  Socio Didatta AITF (Associazione di Istituti di Terapia Familiare), Socio professionista AIMS (Associazione Internazionale Mediatori Sistemici)  e Socio Associazione EMDR Italia. Psicoterapeuta e Mediatrice Familiare del Centro Affidi e Centro di Mediazione Familiare della Asl n.6 Zona Val Di Cornia dal 2008 al 2013. Psicologa e Psicoterapeuta del Consultorio Adolescenti dell’Asl n. 6 zona val di Cornia dal 2006 al 2016.

La giornata di formazione prevede una breve introduzione teorica sull’uso del disegno in ambito sistemico relazionale, soffermandosi successivamente sulla tecnica della Doppia Luna, realizzata dalla Dott.ssa Ondina Greco (1999) che , riprendendo come basi teoriche concetti dell’approccio sistemico-relazionale ma anche di quello psicoanalitico, evidenzia la “rappresentazione di famiglia”,interiorizzata o agente di un soggetto, o di una coppia o di una famiglia, coinvolta in un possibile rischio di “doppia appartenenza”, concentrandosi in particolare sull’osservazione dei “confini familiari”e sul conflitto di “lealtà-appartenenza” che la rappresentazione grafica può evidenziare.

Nel corso del ciclo vitale della famiglia, la famiglia si trova più volte a subire dei mutamenti in cui devono essere ridefiniti i confini, le distanze e le vicinanze, le perdite ma anche l’ingresso di nuove figure, che possono determinare un “conflitto di appartenenza”.

Sono a rischio di “doppia appartenenza”  le famiglie in affidamento,  adozione, separazione e le famiglie ricostituite (da separazione o da lutti).

Nelle situazioni di affidamento i bambini si trovano temporaneamente allontanati dalla propria famiglia e si ritrovano a vivere con un’altra, con un conflitto di lealtà per entrambe le famiglie, d’origine e affidataria.

Nelle situazioni diadozione, i figli adottati si ritrovano spesso in difficoltà a stabilire un legame di appartenenza con la famiglia adottiva per la difficoltà a stabilire relazioni di fiducia per l’abbandono subito e a volte per un conflitto di lealtà con il genitore biologico.

Nelle separazioni, soprattutto conflittuali, i figli si ritrovano molto spesso triangolati dai genitori con rischio di alleanze, inversione di ruoli e conflitti di lealtà nei confronti di uno o di entrambi i genitori.

Nelle famiglie ricostituite in seguito alla separazione, possono verificarsi difficoltà di accettazione dell’ingresso del nuovo partner di uno o di entrambi i genitori, con rischio di sentimenti di disagio e conflitto di lealtà nei confronti dell’altro genitore per il timore che l’altro si senta sostituito. Mentre nelle famiglie ricostituite in seguito ad un luttosi possono verificare cambiamenti nell’assetto familiare, con difficoltà di accettazione della perdita  e di nuove figure che possono subentrare o sostituire ruoli o funzioni del familiare perso. 

La Doppia Luna fa emergere più nettamente il tema del radicamento e dell’appartenenza,  su cui si fonda l’identità di ciascuno. Descrive le modalità con le quali un soggetto o una famiglia affrontano un problema originato da un conflitto di appartenenza.

Verrà presentato il materiale utilizzato per la rappresentazione grafica della Doppia Luna, gli elementi di cui si tiene conto per la valutazione del disegno e le modalità di somministrazione sia in ambito terapeutico che in mediazione familiare presentando vari casi esemplificativi che verranno discussi con i partecipanti.

In particolare  l’utilizzo della Doppia Luna in Mediazione Familiare è stata pensata viste le situazioni di conflittualità delle coppie che giungono in Mediazione, spesso dopo anni di battaglie anche legali e che possono determinare un rischio per i figli di essere coinvolti in un forte conflitto di lealtà che questa tecnica può far emergere e può permettere ai genitori di prendere maggiore consapevolezza della situazione psicologica dei propri figli. Inoltre può permettere ai figli di esprimersi senza che questo significhi prendere posizione contro qualcuno e assumere funzioni attive nel conflitto. Verrà evidenziata la differenza di utilizzo in mediazione rispetto alla terapia.

Per informazioni ed iscrizione inviare una mail a: info@itfb.it


Condividi

OPEN DAY 2024

07 maggio 2022

INFO EVENTO
Seminario – LA DOPPIA LUNA NELLA CLINICA E NELLA MEDIAZIONE –
Appuntamento
dal 7 maggio 2022 ore 09:00
al 7 maggio 2022 ore 18:00